Category

Cucina dal Mondo

Cucina dal Mondo, Piatti Unici, RICETTE

CECI NERI E VERDURE AL CURRY

ceci neri e verdure al curry

Mentre, per quanto riguarda la frutta, prediligo quella invernale (adoro ogni tipo di agrume) per quanto riguarda la verdura le mie preferenze vanno a quelle estive, peperoni e zucchine in primis (anche se alla zucca non riesco mai a dire di no).

La ricetta di oggi racchiude in sè ancora tutti i sapori ed i colori tipico del periodo estivo. Ho voluto utilizzare infatti proprio zucchine e peperoni e li ho abbinati ai ceci neri per creare un piacevole contrasto cromatico.
Ho aggiunto poi il tocco speziato del curry e della curcuma e il tocco esotico del latte di cocco.

I ceci neri con verdure al curry, così ricchi di sapore, sono perfetti per essere serviti con del semplice riso bollito. Ma ora veniamo alla ricetta…
Continue reading…

Related posts
RISOTTO FUNGHI, BASILICO E MANDORLE
14 settembre 2016
SUCCO D’UVA, MELA E ZENZERO
4 settembre 2016
BACI DI DAMA SALATI CON CREMA DI MORTADELLA
12 giugno 2016
Aperitivi & Antipasti, Brunch, Cucina dal Mondo, RICETTE

Pancakes salati con zucca, feta ed erba cipollina

pancakes salati zucca feta erba cipollina

pancakes salati zucca feta erba cipollina

Per la seconda volta nel giro di pochi mesi i pancakes entrano nella mia cucina. Dopo quelli dolci con marmellata di lamponi e pere di qualche tempo fa, questa volta ho deciso di sperimentare la versione salata con zucca, feta ed erba cipollina.
La preparazione è semplicissima…farina, burro, latte e uova per l’impasto che verrà poi arricchito da cubetti di zucca saltati in padella, feta sbiciolata e qualche filo di erba cipollina. Qualche minuto su una piastra ben calda ed ecco pronta un’idea sfiziosa per un brunch, per un’antipasto o, perchè no, per un pranzo alternativo.

Continue reading…

Related posts
Crema di zucca con salvia, zenzero e noce moscata
7 ottobre 2015
Cucina dal Mondo, IFOOD, Piatti Unici, RICETTE

Tacos al cacao con melanzane piccanti al cioccolato

tacos al cacao con melanzane piccanti

Con questa ricetta vi auguro buona estate e buone vacanze!!! Ho pubblicato tutto ciò che avevo in archivio ed ora per un mesetto metto il blog in pausa e mi godo un po’ di ferie, spero di ritrovarvi qui a fine agosto! Io sarò di nuovo carica, ricca di nuove idee e ansiosa di partecipare a nuovi progetti.

Questo è il piatto con cui ho partecipato ad “HAPPY IFOOD” il contest dedicato allo street food che si è concluso qualche settimana fa.
Quando ho visto il tema del contest ho subito pensato a dei tacos, ma li volevo un po’ diversi dal solito e quindi li ho fatti con il cacao. E per il ripieno? Ho voluto utilizzare i peperoncini del mio balcone, delle melanzane, fagioli occhio nero e un tocco di cioccolato fondente!

Un piatto piccantissimo, speziato, cremoso e con un vago retrogusto di cioccolato che mi ha conquistato…vi va di provarlo?

Continue reading…

Related posts
COOKIES CON CIOCCOLATO E RISO SOFFIATO
14 ottobre 2016
CREMA AL CIOCCOLATO FONDENTE CON LEMON CURD E CRUMBLE ALLO ZENZERO
15 maggio 2016
Fluffosa (chiffon cake) al cacao e tè Chai
23 marzo 2016
Cucina dal Mondo, Io mangio da sola, RICETTE

Noodles uovo e lime

noodles uovo e lime

Sono sempre incuriosita dalla cucina degli altri paesi, mi piace assaggiare e sperimentare nuovi sapori e sono sempre alla ricerca di ricette nuove, con ingredienti facilmente reperibili e facili da realizzare.
Così quando ho visto su iFood la ricetta di Vaty ho subito deciso che la dovevo provare. Per la prima volta ho assaggiato i noodles di frumento e devo dire che mi sono piaciuti moltissimo!

Non sono mai stata in Thailandia ma grazie a questo piatto ho viaggiato con la mente alla scoperta dei sapori e dei profumi del paese della mia amica Vatinee.

Continue reading…

Related posts
Uova in cocotte con parmigiano e capperi
4 aprile 2016
Riso con fagioli neri, arachidi e lime
13 marzo 2016
Ciambellone al latte
24 gennaio 2016
Cucina dal Mondo, Dolci, RICETTE, Torte

Tre anni di blog…tante soddisfazioni e la ciambella americana di Monica

ciambella americana

Non mi sembra siano già passati tre anni ma è così…a maggio del 2012 aprivo il blog e scrivevo la mia prima ricetta, un risotto con piselli e gamberetti. Proprio qualche settimana fa, durante il passaggio del blog ad iFood mi sono rivista tutte le prime ricette pubblicate con le rispettive foto (bruttissime) e i commenti praticamente inesistenti.
Non pensavo che questo mondo potesse portarmi tanti insegnamenti, tante soddisfazioni e tante amicizie!
In questi tre anni sono successe diverse cose, le mie ricette sono più curate e le foto notevolmente migliorate. Ho avuto la fortuna di partecipare ad eventi, di conoscere dal vero alcune amiche virtuali, ho comprato una reflex ed ho partecipato ad un corso di fotografia. Ho letto nuovi libri, sperimentato nuovi ingredienti e nuovi abbinamenti, ho indetto contest e partecipato ad altri;  il blog è sempre stato un gioco, un luogo dove esprimere la mia creatività e le mie emozioni attraverso le foto, le ricette e le parole.
Grazie al blog ho conosciuto le Bloggalline, sono entrata nel gruppo ed ho incontrato delle persone speciali che mi hanno accompagnato in quest’avventura, dai consigli e suggerimenti su mille argomenti grazie ai gruppi FB ad iFood, il primo network italiano nato spontaneamente. E visto che ogni tanto anche i sogni si trasformano in realtà, proprio in questi giorni (esattamente il 14 maggio) uscirà in tutte le librerie il primo libro di iFood. Si chiama “Il gusto della terra” e verrà ufficialmente presentato sabato al salone del libro di Torino…ma di questo vi racconterò meglio in seguito!
E per concludere in bellezza questa giornata oggi è stata pubblicata la mia prima ricetta su iFood, andate subito a vederla la trovate qui!

Continue reading…

Related posts
PASTA CON PESCE SPADA, ZAFFERANO, LIMONE E MANDORLE
2 ottobre 2016
CREMA AL CIOCCOLATO FONDENTE CON LEMON CURD E CRUMBLE ALLO ZENZERO
15 maggio 2016
Vellutata di asparagi e patate con limone e fiori di rosmarino
27 aprile 2016
Cucina dal Mondo, Piatti Unici, RICETTE

fabada asturiana

Oggi vi porto in Spagna, più precisamente nel Principato delle Asturie, alla scoperta di un piatto tipico del luogo.
L’anno scorso, in agosto, ho passato una settimana di vacanza proprio a Oviedo e, con la macchina, abbiamo girato parecchio alla scoperta di paesini, mare e montagne.
Un mezzogiorno a Ribadesella, una bella cittadina sulla foce del rio Sella, ho assaggiato questo piatto…la Fabada Asturiana (che in apparenza non è proprio il piatto ideale da mangiare in agosto ma il brutto tempo e il freddo ci hanno accompagnato per quasi tutte le nostre vacanze).
Si tratta di un piatto di un certo spessore a base di fagioli (fabas) e maiale (pancetta, chorizo e morcilla), ingredienti non facilmente reperibili in Italia.
Prima di tornare a casa ho comprato gli ingredienti per prepararla, ma ho aspettato un periodo un po’ più adatto per proporvela…febbraio secondo me è perfetto!

INGREDIENTI
300 gr di fagioli (fabas de granja)
120 gr di pancetta di maiale
100 gr di chorizo
1 morcilla asturiana (insaccato di maiale simile al sanguinaccio)
1/2 cipolla
1 spicchio d’aglio
un pizzico di zafferano
Mettere in ammollo in acqua fredda i fagioli per una notte, sciacquarli e tenerli da parte. Tagliare la cipolla a pezzi e metterla in una pentola di coccio insieme allo spicchio d’aglio ed ai fagioli. Coprire d’acqua e mettere sul fuoco.
Quando l’acqua bolle eliminare lo spiccho d’aglio e aggiungere il chorizo, la morcilla, la pancetta e lo zafferano. Togliere la schiuma con una schiumarola. Coprire con un coperchio e cuocere a fuoco basso per circa 2 ore. Tagliare pancetta, chorizo e morcilla a pezzi e servire in ciotoline individuali i fagioli accompagnati dalla carne.
Se vi interessa approfondire la conoscenza del Principato delle Asturie trovate racconto e foto qui e qui.
Cucina dal Mondo, RICETTE

Soba Noodles con porri, salmone e arachidi salate

Eccomi, sono tornata!!! In questi tre giorni di vacanza ne ho approfittato per fare un po’ di ordine…venerdi ho svuotato l’armadio da cima a fondo e sono riuscita a buttare un po’ di vestiti vecchi che giacevano lì inutilizzati ormai da troppi anni, 
ci voleva un po’ di pulizia!:)
Ieri, vista la bellissima giornata praticamente estiva, abbiamo fatto una bella camminata sul lungolago di Como pieno di turisti…non mi sembrava vero di essere in giro in maniche corte!!!
Purtroppo oggi sembra di nuovo ottobre, piove e fa freddo ed io mi sono rinchiusa in casa e mi sono dedicata un po’ alla cucina e ho fatto una torta buonissima che vi posterò al più presto!
Conoscete i soba noodles? Sono degli spaghettini di origine giapponese a base di grano saraceno ed io gli ho provati per la prima volta in questa ricetta, mi sono piaciuti moltissimo e penso che li rifarò al più presto! Vi va di provarli?
INGREDIENTI
per 1 persona
80 gr di soba noodles
un trancio di salmone da 230 gr circa
1/2 porro (io ho usato la parte verde)
salsa di soia
un cucchiaio di arachidi salate
1 cucchiaio d’olio
Tagliare a fettine sottili il porro. Eliminare la pelle e la lisca centrale del salmone e tagliare la polpa a pezzettini. Scaldare l’olio in una pentola, unire il porro, mescolare e cuocere per un paio di minuti, quindi unire il salmone. Mescolare bene e cuocere per 5 minuti. Nel frattempo portare a bollore una pentola d’acqua e lessarvi i noodles per 4 minuti (io non ho salato l’acqua perchè a mio parere salsa di soia e arachidi danno già il giusto grado di sapidità). 
Scolarli e aggiungerli al salmone, bagnare con la salsa di soia, mescolando in modo da farli insaporire per bene. Completare con le arachidi tritate grossolanamente e servire ben caldo.
Aperitivi & Antipasti, Cucina dal Mondo, RICETTE

Nachos

Cucino sempre mille cose diverse, mi piace sperimentare nuove ricette e nuovi abbinamenti, provare nuovi sapori…tutto ciò mi diverte tantissimo!!!
Spesso mi ritrovo a pensare a cosa poter cucinare di nuovo, agli ingredienti che vorrei provare,  agli abbinamenti di colore per le foto…mi capite vero?:)
Ma ogni tanto devo anche accontentare mio marito, che di tutte le ricette presenti su questo blog ne avrà forse assaggiate dieci. E’ da un po’ di tempo che mi chiede di fargli i Nachos, triangolini di mais fritti e poi passati in forno con formaggio e peperoncino jalapeno, e cos’ domenica mattina mi sono lanciata e gli ho preparati…ho cercato in internet qualche ricetta, più o meno erano tutte simili, variava solamente il tempo di riposo dell’impasto. Ho fatto un mix di tutte ed ecco la mia proposta…
Adoro la cucina messicana ma questo piatto a me proprio non piace, ma visto il successo che ha avuto voglio condividerlo lo stesso con voi!
INGREDIENTI
125 gr di farina di mais precotta
130 ml di acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaino di sale
formaggio tipo edamer o fontina (io ho usato dei formaggi misti che avevo nel frigo)
peperoncino jalapeno
olio di arachidi per friggere
Mettere la farina in una ciotola capiente, unire a poco a poco l’acqua in cui avrete sciolto il sale. Mescolare prima con un cucchiaio e poi con le mani fino ad ottenere un composto senza grumi e formare una palla. Far riposare per una decina di minuti. Prendere delle piccole palline di pasta e stendere con il mattarello, tra due fogli di carta forno, ad uno spessore di 1 mm circa. L’ideale sarebbe poi tagliare un cerchio aiutandosi con un coperchio, e poi ricavare gli spicchi, io ho steso in una forma irregolare ed ho ritagliato i triangoli ad occhio (i miei nachos avevano delle forme un po’ irregolari ma mi perdonate vero?). 
Scaldare abbondante olio in una padella capiente e friggere i nachos, pochi per volta, per 2-3 minuti rigirandoli spesso. Appoggiarli man mano su della carta assorbente.
Una volta asciugati per bene metterli su un piatto o in ciotoline di ceramica, coprire con formaggio tagliato a pezzetti e peperoncino jalapeno tritato grossolanamente. Passare in forno caldo fino a che il formaggio è fuso.
Cucina dal Mondo, RICETTE

Noodles ai porri, pollo e jalapeno

Finalmente anche la tosse è passata! Stanotte ho sempre dormito, che meraviglia!!!:)

Secondo esperimento con i noodles, stavolta di riso!!

Non avrei mai creduto che mio marito potesse apprezzare questo piatto, di solito è molto tradizionalista ma ha chiesto lui di provarli e come non approfittarne?:) E mi ha pure detto “che buoni!!!”…non succede quasi mai!!!!
Avevo in frigo mezzo porro, ho aggiunto dei cubetti di petto di pollo e un po’ di peperoncino jalapeno tritato; il tutto insaporito dalla salsa di soia…che vi posso dire? Assaggiateli!
INGREDIENTI
per 2 persone
100 gr di noodles di riso
120 gr circa di petto di pollo tagliato a fettine sottili
1/2 porro grosso
1 peperoncino jalapeno
salsa di soia
olio extravergine d’oliva
Tagliare il pollo a listarelle sottili e il porro a fettine anch’esse sottili. Scaldare un paio di cucchiai d’olio in uan pentoal, unire i  porri e farli appassire per qualche minuto. Quindi aggiungere il pollo, bagnare con un goccino d’acqua e cuocere per 8-10 minuti.

Nel frattempo portare a bollore una pentola d’acqua.  Quando bolle l’acqua versarvi i noodles, spegnere il fuoco, copripre con un coperchio e lasciar riposare per 3 minuti. 
Tritare grossolanamente il peperoncino e unirlo al pollo, scolare i noodles e aggiungere anch’essi nella pentola con pollo e porri, bagnare con la salsa di soia, mescolare e far insaporire per un paio di minuti. Servire.
Cucina dal Mondo, RICETTE

Vermicelli di soia con salmone, verdure e sesamo

Buonasera amiche! Per la prima volta mi sono cimentata nella preparazione dei vermicelli di soia!!! Non avevo assolutamente idea di come cucinarli ma un trancio di salmone nel freezer e delle zucchine nel frigo mi sono venuti in aiuto!
E che buoni!!!! Oltre che cucinarli non li avevo neanche mai assaggiati:)!!
Ho aggiunto salsa di soia e semi di sesamo tostati…sicuramente sarete più esperte di me, che ne pensate? E’ una buona idea?
INGREDIENTI
per 1 porzione abbondante
50 gr di vermicelli di soia
1 trancio di salmone da circa 120 gr
1 zucchina non troppo grossa
2 carote piccole
1 cipollotto
2 cucchiai di semi di sesamo “Melandri Gaudenzio
salsa di soia
olio extravergine d’oliva
Pulire il cipollotto e tagliarlo a fettine. Sbucciare e spuntare le carote, lavare e spuntare le zucchine. Tagliare entrambe le verdure a bastoncini. Togliere la pelle e la lisca centrale al salmone e tagliarlo a dadini. Scaldare un cucchiaio d’olio in una pentola capiente e far appassire il cipollotto, unire carote e zucchine, bagnare con un goccio d’acqua, coprire e cuocere per circa 5 minuti. A questo punto unire il salmone e cuocere ancora per 5 minuti, a pentola scoperta.
Nel frattempo portare a bollore dell’acqua leggermente salata, quando bolle spegnere il fuoco e immergere i vermicelli. Lasciarli per 4 minuti, scolarli e unirli alla pentola con le verdure e il salmone. Bagnare con la salsa di soia, mescolare per far insaporire bene, unire i semi di sesamo leggermente tostati in una pentola antiaderente e servire.
Cucina dal Mondo, RICETTE

Chili con carne

Non so da dove arrivi questa ricetta…da una rivista, da internet…proprio non me lo ricordo, ce l’ho segnata su un foglio di carta da tantissimi anni e
 ogni tanto mi torna in mente e la ripropongo!
Sia io che mio marito amiamo il cibo piccante e questo piatto è perfetto per noi! 
Provatelo, ve lo consiglio!!!!
Se vi interessa la ricetta per fare le tortillas la trovate qui
INGREDIENTI
per 2 persone
400 gr di macinato di manzo
un peperone rosso
150 gr di fagioli neri secchi
una cipolla
polvere di chili
350 gr di passata di pomodoro
1 cucchiaio di senape
prezzemolo tritato
olio extravergine
sale
Mettere a bagno i fagioli per 10-12 ore, sciacquarli e lessarli per 40 minuti in pentola a pressione (o  per un’ora e mezza in pentola normale).
Farli raffreddare. Tritare la cipolla e farla appassire in una pentola con due cucchiai d’olio, il chili in polvere (non so darvi una dose precisa…dipende da quanto vi piace piccante) e un cucchiaio di senape, aggiungere la carne mescolare bene e far cuocere 15 minuti.
Nel frattempo tritare grossolanamente il peperone e frullare metà 
dei fagioli con due cucchiai di passata.
Aggiungere il peperone, mescolare e cuocere ancora una decina di minuti. A questo punto unire il resto della passata di pomodoro, i fagioli frullati e quelli interi, salare e cuocere per circa 30 minuti. Unire il prezzemolo tritato e servire bello bollente accompagnato da tortillas.
Cucina dal Mondo, RICETTE

San Francisco clam chowder…a modo mio

Appena ho letto il tema del nuovo “Colors & Food” mi è venuto in mente questo piatto che ho mangiato a San Francisco al Fishermans Wharf…una zuppa di vongole e patate tipica americana, che lì viene servita all’interno di un grosso panino scavato! Mi spiace di non avere neanche una foto del piatto originale ma se cercate in internet trovate sicuramente un sacco di immagini!

Nel ristorante dove l’abbiamo mangiata noi si poteva scegliere la variante bianca o la variante rossa, di questa zuppa…io ho preso la bianca, mio marito la rossa…a casa invece ho fatto un mix tra le due, quindi bianca con un po’ di rosso!

Il Fishermans Wharf è una delle attrazioni più popolari di San Francisco, sono presenti vari musei, ristoranti sul mare e proprio da qui partono i traghetti per visitare il carcere di Alcatraz.
E in questa zona c’è il famoso Pier 39, un molo che ospita numerosi negozi, ristoranti e anche il bellissimo acquario cittadino…e come non citare i famosi leoni marini???

Fishermans Wharf-San Francisco
I leoni marini al pier 39
Alcatraz

INGREDIENTI
per 1 persona

1 o 2 patate (circa 180 gr)
100 gr di vongole sgusciate surgelate con il loro brodo
250 ml di latte parzialmente scremato
1 cipollotto
una decina di pomodorini
1 acciuga sott’olio
prezzemolo tritato
pepe nero
olio extravergine
sale

crostini di pane per accompagnare

Scongelare le vongole e scolarle dal loro brodo (tenendo quest’ultimo da parte).
Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti. Affettare sottilmente il cipollotto. far scaldare in un pentolino un cucchiaio d’olio, aggiungere il cipollotto e farlo ammorbidire a fuoco basso, unire le patate e far insaporire qualche secondo mescolando per bene. Unire il latte, il brodo delle vongole e un pizzico di sale. Cuocere per circa 20 minuti
 o fino a quando le patate sono morbide.
Nel frattempo far insaporire le vongole in un pentolino antiaderente con un cucchiaino d’olio e del prezzemolo tritato per circa 5 minuti. Tagliare i pomodorini a metà, eliminare i semini e tagliarli grossolanamente. far scalare un goccio d’iolio in un altro pentolino e far sciogliere a fuoco basso l’acciuga. unire i pomodorini, mescolare bene e far e insaporire per 2 o 3 minuti (non devono essere cotti, ma solo appassiti).
Quando le patate sono cotte frullare la zuppa con un frullatore ad immersione, unire le vongole e rimettere sul fuoco per un paio di minuti. Insaporire con una macinata di pepe. Versare la crema in una ciotolina, completare con i pomodorini e servire, accompagnata da crostini di pane caldi.


E ora ancora qualche foto della città….

Golden Gate bridge nella nebbia
San Francisco cable car
I tram della F line…tra cui quelli di Milano!
Lombard Street

Con questa ricetta partecipo al “Colors & Food” di gennaio

Ne approfitto inoltre per ringraziare il blog “Idee nel Gusto” per avermi donato questo premio

Chi riceve il premio deve rispondere a 10 domande e regalare il premio ad altri 10 blog…io come d’abitudine lo dono a tutti voi!:)

Ed ecco le mie risposte:
1) Colore preferito : rosso
2) Animale preferito : cane
3) Drink preferito non alcolico : Te’ freddo
4) La tua passione (anche più di una ) : cucina, viaggi, lettura, fotografia, cucito
5) Numero preferito : assolutamente il 7!
6) Preferisci Fb o Twitter : Facebook
 7) Preferisci ricevere o fare regali : entrambe le cose
8) Modello preferito : ???
9) Giorno preferito della settimana : nessuno in particolare…forse la domenica
10) Fiore preferito : anemone…di qualsiasi colore

CONSIGLIA Budini di cous cous con mousse al cioccolato