Category

Minestre e Zuppe

Minestre e Zuppe, RICETTE

VELLUTATA DI VERDURE AL FORNO

vellutata_verdure_al_forno

Dopo la pioggia dello scorso weekend le temperature si sono notevolmente abbassate e, alla mattina e alla sera, per uscire ci vogliono le maniche lunghe. Anche se la stagione autunnale mi piace, un po’ rimpiango le calde giornate estive, lo stare fuori di sera in canottiera, la luce che caratterizza la bella stagione.
Anche per quanto riguarda il cibo mi sono adeguata al calo delle temperature ed ho ricominciato ad accendere il forno ed a preparare piatti un poco più elaborati e che necessitano di un fornello acceso.

Per questa ricetta ho scelto di mixare delle verdure tipicamente estive come le zucchine ed i pomodorini datterini ad altre più autunnali, come la zucca ed ho creato un piatto gustoso e leggero.

La vellutata di verdure al forno  è una ricetta di una semplicità estrema e, mentre le verdure cuociono nel forno, voi potete dedicarvi tranquillamente ad altro. Una volta cotte, le verdure vengono frullate con del brodo vegetale. A completare il piatto dei croccanti crostini di pane e del rosmarino fresco.
Continue reading…

Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Vellutata di asparagi e patate con limone e fiori di rosmarino

vellutata di asparagi e patate con limone e fiori di rosmarino

vellutata di asparagi e patate con limone e fiori di rosmarino

Da lunedì le temperature si sono notevolmente abbassate, al mattino si aggirano sui 2-3 gradi, menomale che c’è un gran bel sole ed il cielo blu!

La ricetta di oggi è quella di una vellutata primaverile, a base di asparagi e patate, che ho preparato un paio di settimane fa ma che è perfetta da gustare in questi giorni.
La preparazione è semplicissima, basterà tagliare a pezzetti le patate e gli asparagi e cuocere entrambi in brodo vegetale. Per rendere più particolare il piatto ho pensato alla scorza di limone e ai fiori di rosmarino che, oltre ad un piacevole contrasto di sapori, creano anche un bel gioco cromatico.

Con i suoi colori questo mi sembra il piatto perfetto per simboleggiare la primavera…il giallo del sole, il blu del cielo, il verde delle piante che sono nuovamente ricoperte di foglie, il lilla dei fiori; che ne dite di prepararla per stasera?

Ecco la ricetta della vellutata di asparagi e patate con limone e fiori di rosmarino!
Continue reading…

Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE, Senza categoria

Zuppa di lenticchie e patate dolci con curry e zenzero

zuppa di patate rosse e lenticchie con curry e zenzero

zuppa di patate rosse e lenticchie con curry e zenzero

Ultimo giorno d’inverno, fuori il cielo è blu,  le piante nel bosco davanti a casa cominciano a fiorire e ci sono 18 gradi…forse non è la giornata più adatta per pubblicare questa ricetta. Ma, visto che è già da un paio di mesi in archivio, so che se non la posto oggi poi non lo faccio più e quindi eccola qui!

Da quando ho scoperto le patate dolci, lo scorso anno, le compro molto spesso e le utilizzo nei modi più diversi. Al forno, gratinate, nei risotti e, il più delle volte, nelle zuppe.
La proposta di oggi è una delle mie preferite. Lenticchie e patate dolci rendono la zuppa leggermente cremosa, il curry le dà quel tocco speziato che contrasta piacevolmente con il dolce delle patate e, infine, lo zenzero fresco grattugiato a fine cottura le dona un gusto fresco, piccante e agrumato allo stesso tempo.
Se cercate un’idea per cena ecco la mia zuppa di patate dolci e lenticchie con curry e zenzero fresco!

Continue reading…

Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Minestra di carciofi, patate e porri

minestra carciofi patate porri

minestra carciofi patate porri

Sarà che in questi ultimi tre giorni splende il sole e c’è un magnifico cielo blu ma ho proprio voglia di primavera, di giornate che si allungano, di verde e di fiori. Mancano però più di due mesi, l’aria è ancora fredda e io continuo a mangiare le mie adorate zuppe per scaldarmi un po’.

Oggi ve ne propongo una semplicissima composta solo da tre ingredienti, carciofi, patate e porri. Qualche minuto di cottura, una spolverata di pepe nero ed un goccio di buon olio extravergine d’oliva alla fine e avrete pronto un piatto leggero leggero da gustare in queste sere ancora fredde, sognando la primavera alle porte!

Continue reading…

Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Pasta e fagioli con zafferano e broccoli

pasta e fagioli con zafferano e broccoli

pasta e fagioli con zafferano e broccoli

Per la seconda volta in due settimane cucino questo piatto. La prima volta preparo il set, fototgrafo , mangio, scarico le foto sul pc e mi accorgo che sono bruttissime! Sarà che fuori piove ed in casa è buio, sarà che ho scelto il fondo grigio, sarà che non sono dell’umore adatto per cucinare, le foto finiscono dritte dritte nel cestino del pc!
Ma il piatto merita una seconda possibilità e così lunedì mi rimetto in pista…fuori c’è il sole, scelgo un set bianco e un piatto nuovissimo (comprato sabato) e stavolta, anche se non perfette, le foto ci sono!

Una ricetta semplicissima, la pasta e fagioli, che ho deciso di aromatizzare con lo zafferano e di arricchire con qualche cimetta di broccolo. Io ho utilizzato la pasta di mais, per cui è anche senza glutine!

Continue reading…

Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Crema di zucca con salvia, zenzero e noce moscata

crema zucca con salvia zenzero e noce moscata

Stamattina quando mi sono alzata ed ho aperto le persiane ho capito che l’autunno è proprio arrivato! Una fitta nebbia mi impediva la vista delle case di fronte e la temperatura invogliava a mettere un maglioncino di lana leggero.
Mi sa proprio che è arrivato il momento di mettere nel cassetto le magliette a maniche corte e di tirare fuori dall’armadio gli stivali!
Mi piace questa atmosfera…tornare a casa alla sera dal lavoro e trovare la stufa accesa, una zuppa calda nel piatto e la castagne pronte in pentola per essere arrostite…si si, stasera sarà proprio così!!

Questa crema di zucca saporita e speziata me la sono preparata l’altro giorno per pranzo, ci credete che è una delle più buone che io abbia mai fatto?

Continue reading…

Cereali, Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Minestra d’orzo, fave e pomodorini

minestra orzo fave e pomodorini

Buona domenica! Cosa avete preparato di buono per pranzo? Io ho fatto le fajitas di pollo e poi un dolcetto al cioccolato che ora sta raffreddando. E in forno c’è un pane  a lievitare.
Mattinata fruttuosa in cucina…ora dovrei stirare ma non ne ho proprio voglia! Una piccola pausa per scrivere il post e poi vedrò cosa fare 🙂

Oggi una ricetta con le fave, che non sono mai state un alimento molto presente nella cucina della mia famiglia. Infatti le ho assaggiate per la prima volta solo lo scorso anno, sempre cotte però…crude le devo ancora assaggiare!
Dopo averle abbinate al cous cous e al radicchio e pecorino ho deciso di fare una minestra…visto il brutto tempo e il freddo dei giorni passati l’ho mangiata più che volentieri!

Continue reading…

Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Zuppa di fagioli occhio nero, patate dolci e paprika affumicata

zuppa fagioli patate dolci paprika8

Dopo più di una settimana di assenza torno a pubblicare una ricetta! Come avete visto il mio blog ha cambiato casa e vestito e a me, così rinnovato, piace tantissimo!!!

Ormai è primavera ma qui fa ancora freddo e piove, così ho deciso di condividere con voi questa zuppa (che ho in archivio da più di un mese) e che è tra le più buone che io abbia preparato nell’ultimo periodo. Solo a rivedere le foto mi viene voglia di preparmela ancora!!!

Continue reading…

Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

minestra di cavolo rosso e lenticchie nere beluga con acciughe e aneto

Le minestre e zuppe con i legumi sono tra le mie preferite e, quando mi sono state gentilmente omaggiate le lenticchie nere beluga non ho potuto fare a meno di provarle.
In realtà ho fatto due ricette…una è quella che vi presenterò tra poco, l’altra invece non è stata un gran successo a causa di una mia dimenticanza (l’ho lasciata troppo nel forno) e, per ora, non finirà sul blog (anche se spero presto di riuscire a rifarla)! Spero non capitino solo a me queste cose!!!!

Ma veniamo alla proposta di oggi! Una minestra dal bellissimo colore scuro e dal sapore intenso, dato dall’uso delle acciughe e dell’aneto fresco…eccola qua!


INGREDIENTI
per 1 persona
50 gr di lenticchie nere beluga Melandri Gaudenzio
180 gr circa di cavolo viola
1 cipollotto
500 ml circa di brodo vegetale
50 gr di pasta integrale
3 filetti d’acciuga sott’olio
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
aneto fresco
Tagliare il cavolo a listarelle sottili e tenerlo da parte. Tritare il cipollotto.Sciacquare sotto l’acqua le lenticchie nere. In una pentola scaldare l’olio e farvi sciogliere 1 filetto di acciuga, unire il cipollotto e farlo soffriggere per qualche secondo. Aggiungere le lenticchie e il cavolo, mescolare e far insaporire per qualche istante poi coprire con il brodo caldo. Cuocere a fuoco medio per 10 minuti, poi unire la pasta e completare la cottura per altri 10-12 minuti. Versare la minestra in una ciotola e completare con i 2 filetti di acciuga arrotolati e con qualche ciuffetto di aneto.
Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE, Senza categoria

vellutata di patate viola e porri con stelline di sfoglia al pepe rosa

Le patate viola (patate vitellotte) sono originarie del Perù e si caratterizzano per il gusto un po’ dolciastro, la buccia scura e la polpa di un bellissimo colore violetto.
Le ho cercate inutilmente per tanto tempo ma, qui vicino a casa mia, non sono mai riuscita a trovarle. Tutto questo fino ad una paio di settimane fa quando le ho adocchiate al supermercato….sono finite subito nel mio carrello e il giorno dopo in pentola!
Ho voluto fare un classico, la vellutata di patate e porri arricchita però da delle stelline di pasta sfoglia al parmigiano e pepe rosa. Il risultato è stato un piatto dal contrasto cromatico molto accattivante perfetto per rallegrare il mio pranzo a casa da sola.
INGREDIENTI
per 1 persona
2 patate viola (300 gr circa)
70 gr di porri (solo la parte bianca)
450 ml di brodo vegetale
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
pepe rosa pestato grossolanamente
1 rotolo di pasta sfoglia (per questa ricetta ne servirà solo una piccola parte, con l’altra potrete fare sempre dei salatini al parmigiano e pepe rosa o altri a vostra scelta)
parmigiano grattugiato
1 tuorlo d’uovo
pepe rosa pestato grossolanamente
Srotolare la sfoglia e ritagliare delle stelline (o la forma che preferite) di due diverse dimensioni. Posizionarle su una teglia rivestita con carta forno, spennellarle con il tuorlo d’uovo sbattuto. cospargerle con parmigiano e con un po’ di pepe rosa. Cuocere in forno caldo a 180° per 10/15 minuti fino a che sono belle dorate. Togliere dal forno e lasciare raffreddare.
Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a pezzetti. Tagliare il porro a rondelle di circa 1 cm. Scaldare l’olio in una pentola, unire il porro e farlo rosolare per qualche secondo poi unire le patate e coprire con il brodo ben caldo. Cuocere per 12-15 minuti fino a che le patate sono tenere (il tempo di cottura dipenderà dalla grossezza dei pezzi di patata). Frullare le verdure e trasferirle in una ciotola, completare con un po’ di pepe rosa e con le stelline di pasta sfoglia.
Io mangio da sola, Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Crema di cavolfiore verde con pistacchi e yogurt greco

Con la scorsa settimana sono ricominciati i miei tre giorni di pranzi in solitaria…ne ho subito approfittato per preparare due ricettine che mio marito non avrebbe mai gradito!
Una è quella che vi propongo oggi…con una sola premessa, vi devono piacere veramente i cavoli perchè il loro sapore qui dentro è assolutamente predominante. Di solito io compro sempre il cavolfiore classico, quello bianco, ma quando ho visto questi verdi in offerta al supermercato  non ho potuto fare a meno di comprarli…il loro colore è bellissimo, non trovate?
Ho arricchito la crema, in sè semplicissima, con dei pistacchi salati, un paio di cucchiai di yogurt greco e un mix di erbe aromatiche e petali di fiori che ho comprato tempo fa al supermercato biologico. E’ risultato un piatto leggero ma saporito, che mi sono mangiata in un attimo!
INGREDIENTI
per 2 persone

 550 gr circa di cimette di cavolfiore verde
450/500 ml di acqua (secondo se volete la crema più o meno densa–io ne ho usati 450)
1 cucchiaino di dado vegetale senza glutammato
una decina di pistacchi salati
un pezzetto di cipolla
2 cucchiai di yogurt greco
olio extravergine d’oliva

Io ho usato per insaporire un mix di erbe composto da coriandolo, zenzero, aglio, pepe nero, cumino, curcuma, senape gialla, salvia, paprika, finocchio, rosmarino, alloro, timo e fiordaliso…secondo me potete optare per una semplice macinata di pepe nero o creare il mix di erbe che più vi piace.

Lavare bene le cimette di cavolfiore e tagliarle a pezzetti. Portare ad ebollizione l’acqua in cui avrete sciolto il dado Scaldare un filo d’olio e farci appassire la cipolla tritata, unire il cavolfiore e far insaporire per qualche istante, poi bagnare con il brodo. Cuocere per 20 minuti (o comunque fino a che il cavolfiore è morbido) poi frullare, in modo da ottenere la crema e regolare di sale.
Tritare leggermente i pistacchi. Mettere la crema di cavolfiore in un piatto, cospargere con i pistacchi, aggiungere lo yogurt greco e le erbe aromatiche. Condire con un filo d’olio extravergine d’oliva e servire.

Minestre e Zuppe, Primi Piatti, RICETTE

Zuppa di legumi e verza alla birra e rosmarino

Sono tornata! Eccomi con il primo post del nuovo anno!!! Le vacanze di Natale sono passate velocissime, ho trascorso delle belle giornate in compagnia dei miei famigliari e poi qualche giorno di vacanza in Spagna, dove abbiamo visitato Girona e la Costa Brava (e di cui vi parlerò in un post apposito—devo “solo” avere il tempo di sistemare le foto)!
Come prima ricetta dell’anno vi propongo una bella zuppa di legumi, arricchita da verza e birra ed aromatizzata con un po’ di rosmarino fresco. A dir la verità è una ricetta che ho in archivio dal 2014, come altre due o tre che pubblicherò nei prossimi giorni. Per quest’anno, a parte una super produzione di biscotti per il compleanno di mio marito, non ho ancora cucinato nulla per il blog.
INGREDIENTI
per 2 persone
120 gr di legumi misti primiera Melandri Gaudenzio
120 gr di verza
un pezzetto di cipolla
900 ml/1 litro di brodo vegetale
1 bicchiere di birra stout
olio extravergine d’oliva
rosmarino fresco
Mettere in ammollo i legumi in acqua fredda per 12 ore poi scolarli e sciacquarli. In una pentola di coccio scaldare 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, far appassire la cipolla tritata. Unire i legumi, farli insaporire per qualche minuto poi bagnare con la birra e farla evaporare un po’. Coprire con il brodo caldo e cuocere per un’ora. Tagliare la verza a listarelle e unirle alla zuppa, mescolare e cuocere per un’altra ora. Servire la zuppa condita con un goccio d’olio extravergine e cosparsa di rosmarino fresco tritato.
CONSIGLIA Risotto al salto